Vai al contenuto

Soffri di insonnia? Mangia 1/4 cucchiaino di questa spezia e cadrai addormentato!

    Abbiamo tutti bisogno di un sonno riposante . Molti di noi non possono addormentarsi facilmente. Milioni di persone hanno difficoltà di addormentarsi ogni notte o soffrono di insonnia. Non è affatto un compito facile lottare regolarmente per addormentarsi, e la privazione del sonno provoca varie conseguenze negative sulla salute.

    L’insonnia è estremamente frustrante e debilitante, e colpisce ogni aspetto della vita.

    Soffri di insonnia

    Soffri di insonnia

    L’insonnia può essere il risultato di alcuni fattori biologici, modelli di sonno malsano, psichiatrici e condizioni mediche o fisiche. Secondo i ricercatori, l’insonnia può essere il risultato di lievi a gravi fattori, ma nella maggior parte dei casi, è causata dalla confusione del cervello tra il ciclo del sonno e la veglia.

    Questi sono i fattori più comuni che possono portare a insonnia:

    Condizioni neurologiche
    Problemi endocrini (disturbi della tiroide)
    Dolore cronico
    Nasale / Sinusite Allergie
    Problemi gastrointestinali
    Mal di schiena lombare
    Artrite
    Asma

    L’insonnia può essere causata anche da alcune sostanze e attività, come l’alcool, caffeina, nicotina, o mangiare pesantemente, cibi piccanti in particolare, prima di andare a dormire. L’insonnia cronica influisce sulla qualità della vita e può aumentare il rischio di depressione e pressione alta.

    Questi sono i sintomi più comuni di insonnia:

    Scarsa memoria
    Irritabilità
    Aumento della stanchezza durante il giorno
    Sbalzi d’umore
    Ansia
    Fatica
    Aumento incidenti
    Incapacità di concentrarsi o concentrato
    Bassa motivazione o energia

    Nel caso di insonnia, alle persone sono di solito prescritti i sonniferi, o “sedativi ipnotici”, tra cui benzodiazepine, barbiturici, e vari altri farmaci ipnotici. Le benzodiazepine sono di solito usati per trattare l’ansia, ma portano a disturbi del sonno e la sonnolenza.

    Questi includono Xanax, Valium, Ativan, e Librium. Barbiturici agiscono inibendo il sistema nervoso centrale e portano a sedazione. I farmaci che inducono il sonno promuovono facilmente il sonno e aumentando la sonnolenza, come Lunesta, Sonata, e Ambien.

    Tuttavia, questi farmaci causano numerosi effetti collaterali. Questi sono gli effetti collaterali più comuni dell’uso di pillole come Sonata, Halcyon, Lunesta, Ambien, e Rozerem:

    Diarrea
    Mal di testa
    Debolezza
    Bruciore di stomaco
    Sonnolenza diurna
    Stipsi
    Bruciore o formicolio alle gambe, piedi o mani
    Agitazione incontrollabile del corpo
    Problemi di attenzione o di memoria
    Difficoltà mantenere l’equilibrio
    Le variazioni di appetito
    Vertigini
    Mal di stomaco
    La secchezza della bocca o della gola

    Utilizzare noce moscata per trattare l’insonnia

    Noce moscata è un rimedio incredibilmente efficace in caso di disturbi del sonno. Questa spezia ha innumerevoli benefici per la salute, in quanto disintossica il corpo, aiuta la digestione, allevia il dolore, rinforza il sistema immunitario, aumenta la salute della pelle e migliora la circolazione sanguigna. Inoltre, ha proprietà sedative mite che sono estremamente utile nel caso di insonnia.

    Si dovrebbe macinare noce moscata secca, e aggiungere 1/4 di cucchiaino di noce moscata ad un bicchiere di acqua calda. Aspettare 5 minuti che la tisana sia pronta collare e bere. Consumare questo rimedio 4-5 ore prima di andare a dormire.

    Assicurarsi che il consumo e moderato, in quanto può agire come una tossina in quantità eccessive. Se si verificano allucinazioni, è necessario fare il controllo di veleno.