Non utilizzare mai la Curcuma Se stai assumendo uno di questi farmaci!

Non utilizzare mai la Curcuma se stai assumendo uno di questi farmaci! E 'vero che i benefici per la salute che curcuma offre sono innumerevoli. Questo è stato scientificamente provato. Questa spezia popolare è stata a lungo parte della medicina naturale ed è comunemente usata per il trattamento di diversi problemi di salute. Dal momento che dà un minor numero di effetti collaterali, è spesso consigliata come alternativa naturale ai farmaci e antiinfiammatori. Tuttavia, la curcuma può anche causare alcune gravi complicazioni di salute, soprattutto se assunta insieme ad alcuni farmaci o se consumata eccessivamente.

Non utilizzare mai la Curcuma

Cos'è la curcuma?

Curcuma,  ha origine in Asia meridionale, ha fatto parte della cucina indiana, la cultura, così come la medicina olistica, per migliaia di anni. E 'la radice dalla pianta di curcuma. È stata usata in India, più di quattro mila anni fa.

La curcuma offre numerosi benefici per la salute, la scienza ha finora dimostrato solo alcuni di essi. Questa spezia contiene un potente principio attivo, la curcumina, che rappresenta la maggior parte dei benefici per la salute di curcuma. Curcumina è antitrombotica, anticancerogena, antiossidante, e le proprietà antiinfiammatorie, per cui la curcuma è usata come rimedio naturale contro vari problemi di salute. Anche se la curcuma è spesso usata come il naturale e più sicura alternativa ai farmaci, esperti di salute avvertono che può ancora dare effetti collaterali se assunta in combinazione con altri farmaci.

Curcuma Effetti collaterali

È interessante notare che la maggior parte dei composti di curcuma che rappresentano le sue proprietà medicinali sono anche quelli che producono gli effetti collaterali. Per esempio, se assumono farmaci per diluizione del sangue, come l'aspirina, clopidogrel (Plavix) e warfarin (Coumadin), la proprietà anti-trombotica di curcuma, che riduce i coaguli di sangue, può essere molto pericolosa. Se si consuma la curcuma quando prendi questi farmaci, ti metti a un serio rischio di sanguinamento.

La curcuma può anche interferire con l'effetto di antiacidi quali omeprazolo, ranitidina (Zantac), famotidina (Pepcid) e cimetidina (Tagamet). In realtà, si produce una serie di gravi effetti controproducenti quando è assunta con questi farmaci. Alcuni di questi includono aumentato l'acidità di stomaco, danni all'esofago, mal di stomaco, gonfiore e nausea.

Ai diabetici è consigliato di evitare questa spezia popolare in quanto può influenzare negativamente l'effetto dei loro farmaci. Ciò che la curcuma fa è rendere gli effetti di questi farmaci sempre più forti in tal modo si può rischiare ipoglicemia, livelli molto bassi di zucchero nel sangue. Questo a sua volta può innescare una serie di effetti collaterali tra cui ridotta funzione cognitiva, delirio, visione offuscata, ansia e instabilità.

Ultimo, ma non meno importante, che la curcuma è un possibile allergene che può produrre reazioni allergiche come eruzioni cutanee, anafilassi e mancanza di respiro in alcune persone.

Nel caso in cui si è in uno qualsiasi dei farmaci di cui sopra o siete inclini a intolleranza alla curcuma, è altamente raccomandato di evitare questa spezia o consumare in quantità molto limitate.

loading...