Estratto di cipolla rallenta la crescita del cancro nel modo più efficace di farmaci chemioterapici!

Uno studio dimostra che l'estratto di cipolla rallenta la crescita del cancro nel modo più efficace di farmaci chemioterapici - senza gli effetti collaterali negativi

I ricercatori hanno appena stabilito che i flavonoidi estratti dalle cipolle comuni rallentano il tasso di crescita del cancro del colon nei topi in modo altrettanto efficace come la chemioterapia. Inoltre, mentre il colesterolo LDL dei soggetti topi trattati solo con chemio salì, i livelli di LDL di topi trattati con gli estratti di cipolla in realtà sono caduti.

Estratto di cipolla rallenta la crescita del cancro nel modo più efficace di farmaci

Estratto di cipolla rallenta la crescita del cancro nel modo più efficace di farmaci

In questo studio, i ricercatori hanno alimentato tre gruppi di soggetti di prova dosi di flavonoidi estratti da cipolla, farmaci chemio per via orale o di soluzione fisiologica (come controllo), insieme a una dieta ricca di grassi. La dieta grassa è stata usata per indurre i grassi alti e colesterolo (iperlipidemia), un importante fattore di rischio per il cancro al colon. Dopo tre settimane, la crescita di tumori del colon in quelli alimentati con estratto di cipolla ha rallentato del 67% rispetto ai controlli. Anche se la crescita del tumore di topi sotto farmaci chemio ha rallentato un po 'di più rispetto a quelli alimentati con estratti di cipolla, non c'era davvero nessuna differenza statisticamente significativa tra i due. La differenza notevole, tuttavia, risiede negli effetti collaterali sperimentati dai topi.

I soggetti trattati con estratti di cipolla non sperimentato effetti collaterali negativi

Gli farmaci chemio sono noti per trasportare più di 100 possibili effetti collaterali, tra cui il coma, cecità temporanea, la perdita della capacità di parlare, convulsioni, paralisi e collasso. È anche noto che i farmaci chemioterapici possono indurre iperlipidemia (colesterolo e / o trigliceridi alti) negli esseri umani. In questo caso, i soggetti in trattamento chemio topi sperimentato proprio questo. I loro livelli di colesterolo LDL sono aumentati in modo significativo; in particolare, tuttavia, coloro che sono stati trattati con estratti di cipolla non hanno sperimentato nulla di simile.

Più impressionante,che i topi che hanno preso l'estratto di cipolla avevano livelli di colesterolo totale e di apolipoproteina B che erano nettamente inferiori (fino al 60% in meno) rispetto ai controlli sulla dieta ricca di grassi. Le cipolle sono note per avere la capacità di diminuire i grassi nel sangue, e in un recente studio clinico controllato con placebo, l'estratto di buccia di cipolla ha dimostrato la diminuzione del colesterolo totale significativamente , il colesterolo LDL e l'indice aterogenica in giovani donne sane dopo appena due settimane. Ma di quanta cipolla abbiamo bisogno per un effetto benefico contro il cancro? Purtroppo, dello studio con i topi gli autori non hanno rivelato quello che è stato utilizzato e la quantità di estratto.

Cipolla combatte il cancro, alla dose giusta

Aglio, porri, erba cipollina, scalogno, cipolle sono tutte le verdure della famiglia  Allium . Studi precedenti hanno dimostrato che queste verdure proteggono contro i tumori multipli; tuttavia, cipolle spesso emergono come quelle più efficaci, semplicemente perché si mangiano di più. Fortunatamente, un recente studio condotto in Svizzera e l'Italia ha fatto luce su solo di quanto abbiamo bisogno. Mangiare fino a sette porzioni di cipolla a settimana ha avuto effetti soprattutto minimi. Tuttavia, mangiare più di sette porzioni settimanali hanno mostrato di avere le seguenti riduzioni di rischio notevole per i tumori:

Bocca e della faringe: -84%
Laringe: -83%
Ovarico: -73%
Prostata: -71%
Grande intestino: -56%
Rene: -38%
Seno: -25%

loading...