Sciogliere calcoli renali in 10 giorni con questa bevanda naturale al miglio! Ecco la ricetta.

Calcoli renali possono essere molto dolorosi e una dieta non sana (assunzione di grandi quantità di sale e di grassi animali) contribuisce alla loro formazione, ma i

problemi renali possono essere risolti in modo naturale, utilizzando questa bevanda che è molto facile da fare e hai bisogno di solo due ingredienti.

I calcoli renali sono uno dei disturbi più dolorosi che colpiscono l'uomo. I calcoli renali sono masse di depositi di sali minerali che normalmente vengono filtrati attraverso il rene e svuotati con le urine. L'urina è una sostanza naturale, che dissolve questi minerali, impedendo così loro a diventare solidi o calcoli. A volte a causa della disidratazione, questi sali non vengono sciolte e la cristallizzazione avviene. Cresce abbastanza grande per ostacolare i condotti renali o rimanere bloccati in uretere, provocando dolore acuto e grave nel tratto urinario. Non trattati, calcoli renali possono causare insufficienza renale.

Sciogliere calcoli renali in 10 giorni con questa bevanda naturale al miglio

Sciogliere calcoli renali in 10 giorni con questa bevanda naturale al miglio

Cause comuni di calcoli renali

Infezioni del tratto urinario

Overdose di vitamina D

Squilibrio minerale

Malattie renali

Disidratazione

Gotta

Dieta

Rimedi per i reni.

Foglie di basilico per la salute del rene :

Foglie di basilico (Tulsi) sono buoni per la salute generale dei reni. Mescolare 1 cucchiaino di succo di foglie di basilico con 1 cucchiaino di miele e prenderlo tutti i giorni al mattino. Si può anche masticare due o tre foglie di basilico, al fine di rimuovere le pietre dal tratto urinario.

Spremuta di cocomero aiuta a scovare i calcoli renali :

Il contenuto di acqua e di potassio presente nel cocomero sono nutrienti essenziali per un rene sano. Aiuta a regolare e mantenere il livello di acido presente nelle urine. Mangiare anguria o bere il succo di tutti i giorni vi aiuterà a stanare pietre dal rene.

Fichi per sciogliere i calcoli renali:

Far bollire due fichi in una tazza di acqua e bere a stomaco vuoto al mattino presto.

Il sedano può prevenire la formazione di calcoli renali:

Assunzione regolare di sedano aiuta a purificare le tossine che causano la formazione di calcoli nel rene.

Succo di pomodoro aiuta a sciogliere i depositi di sali minerali :

Bere un bicchiere di succo di pomodoro con un pizzico di sale e pepe ogni mattina. Questo aiuta a sciogliere i depositi di sali minerali nel rene.

Pane integrale aiuta a ridurre il rischio di calcoli renali:

Pane integrale è una ricca fonte di fibre, nutrienti e proteine ​​insieme con il magnesio. Mangiare due o tre fette di pane di grano intero quotidianamente aiuterà molto nel ridurre il rischio di calcoli renali.

Fagioli - rimedio naturale per calcoli renali:

Fagioli azuki sono un altro rimedio efficace per il trattamento di calcoli renali o qualsiasi tipo di problemi alla vescica. Si possono semplicemente far bollire in acquaa fuoco lento per un'ora fino a quando i baccelli diventano morbidi e teneri. Filtrare il liquido e lasciare fino a che non si raffredda. Bere 3 volte durante il giorno  per 3 giorni per ottenere sollievo da calcoli renali. Bisogna fare una pausa di 2 settimane.

Bere acqua aiuta a prevenire i calcoli renali:

Bere molta acqua al giorno produrrà un urina chiara e abbondante.

Succhi di frutta citrico

Succo di arancia e succo di limone contengono acido citrico che aiuta a rompere i calcoli renali a base di calcio. Bere due o tre bicchieri di succo di frutta citrico al giorno .Questo succo contribuirà ad aumentare il volume della minzione, che è veramente buono per coloro che hanno i calcoli renali.

Dieta:

Una dieta adeguata è essenziale per mantenere il rene sano e prevenire la formazione di calcoli renali. Bere molta acqua e altri fluidi o liquidi al giorno aiuta a prevenire la maggior parte dei tipi di calcoli renali. Consumare dei alimenti ricchi di calcio, come spinaci, barbabietole, cavolfiori, carote, mandorle, pane dolce, noce di cocco, rapa, piselli, e e carni può portare a calcoli renali. Si dovrebbe anche sapere per scegliere una dieta a basso contenuto di proteine animali e ​​sale. Tenere lontano da condimenti come sottaceti, bevande alcoliche, salse,  ravanelli, pomodori, asparagi, cipolle, cavoli, carne e sughi così come l'acqua gassata.

Straordinaria bevanda a base di miglio per calcoli renali

Le proprietà di miglio

Il miglio, nome scientifico Panicum miliaceum, è un cereale molto antico appartenente alla famiglia delle Graminacee. La sua pianta è originaria dell’Asia, può raggiungere l’altezza di 1,5 metri e produce semi piccoli, rotondi e lisci dal colore giallino.

I maggiori paesi produttori sono l’India, la Cina e la Nigeria. In Europa la coltivazione del miglio fu quasi abbandonata a causa dei problemi derivanti dalla sua raccolta. I piccoli semi del miglio si confondevano infatti con altri semi di piante selvatiche e ne rendevano problematica la raccolta.

Composizione Chimica

È composto per l’8 % da acqua, 11 % da proteine, 3,50 % da ceneri, 73,3 % da carboidrati, 4,2 % da grassi.

minerali presenti sono: potassio, fosforo, magnesio, manganese, calcio, rame, sodio, ferro, zinco e selenio.

Queste invece le vitamine presenti: B1, B2, B3, B5, B6, vitamina E e vitamina K.

Questi gli aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, glicina, valina e treonina.

Proprietà e Benefici del Miglio

Miglio proprietà e benefici
  • Diuretico: è un alimento con proprietà diuretiche ed energizzanti, che porta benefici in caso di spossatezza. Ha la capacità di assorbire acqua, rendendo il colon idratato e prevenendo la costipazione e la stipsi.
  • Migliora la digestione: il miglio apporta benefici anche in caso di gonfiore e crampi addominali e riduce l’insorgenza di ulcere gastriche. Regolarizzando la digestione, il miglio con le sue proprietà aiuta il corpo ad eliminare velocemente i rifiuti e questo apporta benefici anche ai reni ed al fegato. È  un cereale alcalino che viene digerito con molta facilità ed è quindi indicato in caso di acidità di stomaco, nella prima infanzia e negli stati di convalescenza. Come tutti gli alimenti ricchi di fibre migliora la digestione facilitando il transito intestinale degli alimenti.
  • Calcoli biliari: uno studio pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology dimostra che le donne che consumano regolarmente fibre insolubili hanno un rischio più basso di sviluppare i calcoli biliari. I ricercatori sono convinti che il consumo di fibre insolubili non solo accelera il tempo di transito intestinale ma aumenta anche la secrezione di acidi biliari ed abbassa i trigliceridi. Le fibre insolubili sono presenti nel miglio e in tutti i cereali integrali ed anche nei pomodori, nella zucca, nei fagioli nella frutta secca etc… .
  • Fa bene alla pelle: grazie al suo buon contenuto di acido salicilico fa bene alla pelle ed è anche utile per rinforzare i capelli, le unghie e lo smalto dei denti.
  • Stress e depressione: contiene serotonina, una sostanza con proprietà efficaci contro lo stress, il cattivo umore e la depressione.
  • Malattie cardiovascolari: secondo uno studio condotto dagli scienziati di Seul, nella Corea del Sud, il miglio apporta benefici nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. È una ricca fonte di potassio e di magnesio, minerali che hanno la proprietà di abbassare la pressione sanguigna, agendo come vasodilatatori, portando grandi benefici nella prevenzione di infarti, ictus ed aterosclerosi. Un’altro tipo di costituenti presenti nel miglio le cui proprietà sono utili nella prevenzione delle malattie cardiache sono i lignani vegetali. I lignani sono un tipo di fitonutrienti in possesso di altre qualità. Una volta giunti nell’intestino, vengono trasformati dalla flora batterica in lignani mammiferi e, uno in particolare, chiamato enterolattone, ha proprietà utili a prevenire il tumore al seno ed altri tumori dipendenti dagli ormoni.
  • Abbassa il colesterolo: è una buona fonte di fibra alimentare che di fatto svolge un ruolo attivo nell’eliminazione del colesterolo cattivo LDL e promuove gli effetti del colesterolo buono HDL.
  • Diabete e glicemia: per la buona quantità di fibre ed il basso contenuto di zuccheri semplici, ha un indice glicemico relativamente basso ed è stata dimostrata la sua proprietà di produrre bassi livelli di zuccheri nel sangue. Per questo il cereale apporta benefici a chi ha problemi di glicemia, più del riso. Grazie alla buona quantità di magnesio presente al suo interno, sarebbe anche in grado di prevenire il diabete di tipo 2.
  • Antitumorale: secondo una recente ricerca, grazie alle fibre alimentari, avrebbe la proprietà di ridurre l’insorgenza del cancro al seno ed al colon.
  • Vegetariani e vegani: l’alta percentuale di proteine, rende il miglio un alimento perfetto per bilanciare la dieta dei vegetariani e dei vegani.
  • Non contiene glutine: ricordiamo ancora che il miglio è un cereale privo di glutine e quindi particolarmente adatto alle persone interessate dal morbo celiaco.
  • Disintossica l’organismo: ha un buon contenuto di composti con proprietà antiossidanti che non solo contrastano l’attività dei radicali liberi ma sono anche in grado di aiutare il fegato ed i reni a liberarsi dalle tossine. Curcumina, quercetina, acido ellagico sono sostanze contenute nel miglio che aiutano il corpo nel processo di depurazione.

Ricetta : Bevanda al miglio

Ingredienti:

2 litri di acqua
100 grammi di miglio

Preparazione

Posizionare il miglio in acqua calda e lasciate riposare per una notte. Al mattino, mettere in una pentola e fate bollire in 2 litri di acqua per 15 minuti. Collare tutta l'acqua della cottura di miglio nel contenitore e chiuderlo. Bere almeno una tazza di questa bevanda per 10 a 15 giorni.

Nota:

Non buttate il miglio perché è molto sano e nutriente, potete mangiarlo con miele o frutta secca.

loading...