Succo d’Arancia Fermentato: Squisita bevanda probiotica !

Succo d’arancia fermentato: cosa penseresti se ti dicessi che originariamente l’aranciata era proprio una bibita fermentata e non la bevanda zuccherata che tutti conosciamo oggi? Sembra incredibile, lo so. Molte cose che facevano bene in passato sono completamente cambiate, fino a diventare addirittura qualcosa di nocivo per la nostra salute. I succhi di frutta presenti in commercio sono o molto zuccherati, o altrimenti sono acqua con sapore alla frutta aggiunto (o anche una combinazione di queste due cose).

Quello che ti sto proponendo invece è un ottimo modo per gustarti i benefici delle bevande probiotiche: il succo d’arancia fermentato. Buono, genuino, sano e senza zucchero!

 Succo d’arancia fermentato

Ingredienti e materiali disponibili

  • 9 arance grandi o 15 arance piccole, meglio se di origine biologica;
  • 1-2 cucchiaini di estratto di arance;
  • 1/4 di cucchiaino di sale marino non raffinato;
  • 1/4 coppa di siero del latte o 1 bustina di  grani di Kefir;
  • 1 bottiglia di 2 Litri di vetro;
  • 1 spremiagrumi.

Istruzioni per il succo d’arancia fermentato

  1. Spremi tutte le arance per riuscire a produrre circa 1 litro di succo.
  2. Aggiungi acqua per riempire la bottiglia da 2 litri, ma non fino all’orlo.
  3. Metti il sale e aggiungi l’estratto di arancia.
  4. Aggiungi infine il siero del latte o i grani di Kefir.

In seguito dovrai tappare la bottiglia, ma non ermeticamente (puoi per esempio coprirla con un tovagliolo serrandolo con un elastico). Riponi la bottiglia in un posto dove goda di una temperatura ambiente. Inoltre non esporla troppo alla luce, l’ideale sarebbe dentro una dispensa o in un mobiletto della cucina. Dopo 2 giorni, metti la bottiglia in frigorifero e una volta fresca sarà pronta per sostituire l’aranciata che sei abituato a bere, che, a differenza di questa, non ti apporta nessun beneficio. Sai già quanto sono importanti per il nostro intestino, cibi e bibite fermentati, giusto?

loading...